Cosa vogliono i Millennials? Rispondono gli Hotel

Cosa vogliono i Millennials? Rispondono gli Hotel

Cosa vogliono i Millennials? Gli hotel sono giunti alla conclusione che tre sono le cose che i turisti millennial desiderano fondamentalmente: esperienze personalizzate, praticità digitale ed informazioni ad hoc sui social network.

Il Canopy di Hilton, il Moxy di Marriott o l’Element di Starwood sono solo alcuni esempi di come le catene alberghiere tradizionali stiano cercando di venire incontro ai gusti ed alle aspettative dei giovani adulti nati e cresciuti nell’era di Internet. Persino la catena Best Western, nota per l’accessibilità dei prezzi dei propri hotel, ha annunciato di avere in programma il lancio di un nuovo brand chiamato “GLo” che proporrà agli ospiti camere di piccole dimensioni a prezzi contenuti con connessione Internet ad alta velocità gratuita.

Secondo una ricerca Phocuswright, 7 diciotto-trentaquattrenni su 10 hanno fatto almeno un viaggio di piacere nel corso del 2014; e pur spendendo in media, ogni anno, appena meno (3.217 dollari) dei loro omologhi più “vecchi” (3.381 dollari), i viaggiatori millennial tendono comunque a viaggiare in modo più estemporaneo rispetto a questi ultimi. Quasi un quarto dei viaggiatori appartenenti alla generazione Y ha prenotato il proprio ultimo viaggio meno di una settimana prima della partenza, si legge nella ricerca Phocuswright.

CONTINUA A LEGGERE LO STUDIO: SCARICA IL PDF

Azzurra

Azzurra Iole Filosa Agenzia di Comunicazione Akmaios comunicazione@akmaios.it www.akmaios.it

Lascia una risposta

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Follow by Email
Facebook
Facebook